Tablet per votare – e di sicurezza informatica non si é ancora capito un cazzo

“Stimiamo che l’operazione duri in media trenta secondi, massimo novanta: sfido chiunque ad hackerare in un tempo così limitato”

Diego Chiaron

1. chi mi impedisce di passarci la giornata?
2. chi mi certifica che tutti i voti che escono dai tablet arrivano al/ai server/s? (foglio imbucato)
3. chi mi certifica che il conteggio dei voti sia reale? (scrutinio)

Gobmbloddoh!