La Calata degli Unni Pino Mugo Ediscion

Gli unni, tana dei goblin di Lodi, ha organizzato per il secondo anno la Calata degli Unni, una convenscion a base di giochi da tavolo e Pino Mugo.

É stato un week end straordinario, i titoli giocati sono stati tanti, la Locanda Bonardi é stata super accogliente con la gentilezza dello staff, con i suoi manicaretti e la SPA era fantastica, ed sopratutto é stato bello conoscere e rivedere tanti goblins!

Grazie a tutti per questa fantastica esperienza, sia ai compagni di gioco abituali Cy, Marty, Cemba, sia ai nuovi amici trovati.

Senza idugio elenchiamo un po’ i giochi giocati!

Panorama

Read more “La Calata degli Unni Pino Mugo Ediscion”

Marche2k15 – Il resto della vacanza!

1 Gennaio

Con il primo dell’anno, finalmente, il bel tempo! E da li il computer non l’ho piú acceso!

Il primo dell’anno ce lo siamo dedicati al riposo, un paio di passeggiate a Senigallia e nulla piú. Ci mancava giusto un po’ di Cazzeggio completo ;D

2 Gennaio

Rilassati dalla giornata prima il due ci siamo svegliati prestissimo, che famo? Colazione a Gubbio! 😀 In un’oretta di macchina siamo arrivati li. La cittá ha un gusto particolare quando non c’é nessuno. La piazza dove partono i ceri che avevo visto superaffollato era completamente vuota. Un gusto particolare.

Al barre la cy e riuscita a sbrodolarsi tutto il cioccolato della brioche in mano, una volta tanto un cornetto riempito decentemente! Ricaricati di zuccheri e caffeina partiamo per l’eremo, una bella passeggiata in mezzo alla natura e un caldo allucinante, ad un certo punto mi sono tolto anche la giacca!

Scesi dall’eremo, un paio di ore dopo ci siamo trovati in mezzo alla folla e al baccano.

DISAGIOOOOO!!!

Bene, pappiamoci ‘sta crescia, che é giá ora di pranzo e scappiamo ad Urbino! Prima di andare in cittá peró un giro tra le colline col Panda ci sta! #ontheroad

Ho trovato anche Urbino parecchio caotica nonostante la stagione. Ci siamo fatti un giro della cittá, ma trovo ormai queste cittá una uguale all’altra, cambiano solo le figure sulla paccottiglia che vendono i negozi di souvenir. Forse ormai ho fatto troppi week end in centro Italia e devo iniziare con altre mete.

Peró il tramonto che ci siamo beccati tornando alla macchina é stato speciale.

Al ritorno siamo rimasti bloccati tre ore in autostrada. A quanto pare un autobus ha preso fuoco in galleria. Fortunatamente nessun ferito! 🙂 Noi fortunatamente avevamo libri, acqua e cookies! É stato stancante ma non tragico.

3 Gennaio

Ci siamo svegliati tardissimo, passeggiata per Senigallia e acquisto di “Jenus, il Gioco“. SPETTACOLOOOOOO *_* Cercavamo un gioco in cui si potesse giocare in due giocatori ed é capitato proprio a faggiuolo 😀

In due giorni peró non sono riuscito a vincere una partita che sia una con la Cy. FFFFFFFFUUUUUUUU

4 Gennaio

“Amore, vado a prendere la colazione”
“Mhhhhhhhhhhhhhhh”

É piú o meno iniziata cosí la giornata, sveglio prestissimo – tipo le 4.30 – ho letto un po’, cazzeggiato sui social e quando mi son rotto le bolas ho iniziato a rompere le bolas alla Cy! 😀

É stata a lei a proporre giro in spiaggia!

Abbiamo passeggiato fino al porto, due pescherecci sono entrati mentre eravamo li. Chissá se come a Sciacca…….. yesssssssssssss… vendono il pesce appena pescato!!!! 😀

Ottimo! Mezzogiorno zuppa di pesce! 😀

Fatto tutto per benino, con gli scarti ho fatto il fumetto, peccato che il pesce si sia disfatto facendo un paciugo di carne e lische. Fortunatamente i crostacei sono rimasti integri. Che goduria!!!
Tra l’altro quei bastardi erano ancora vivi e mi hanno attaccato. Non vi dico come li ho ammazzati vah -.-

Comunque, giusto per non bere il brodo da solo, ci abbiamo buttato dentro la pasta all’uovo. BANG! Spettacolare! 😀

Il ritorno é stato tranquillo, ci siamo fermati a Bologna a mangiarci una cioccolata. Sempre bella Bologna con i suoi portici ed anche la sua gente un po’ strana. 🙂

Marche2k15 – Day2 e Day3

Qui il feddo e il vento continua, ma noi non ci lasciamo intimorire! Sembra piú una spedizione artic piuttosto che una settimana nelle Marche. Clima mite del centro Italia? mhhhhhhh

Ieri mattina, mentre la Cy era rimbambita dal raffreddore e dal sonno sono andato sul lungomare a farmi una passeggiata. Il cielo era di un azzurro intensissimo per il vento di questi giorni e il mare era in burrasca. Me la sono proprio goduta.

Ho anche recuperato due bomboloni per colazione uno crema e uno cioccolato. Sexissimi!!! Qui anche la panetteria ha il premio tripdvisor, mi chiedo se tra un po’ lo daranno anche al panettiere sotto casa di Busto. Mah!

In mattinata sono riuscito a fare un secondo giro in spiaggia con la Cy, il vento é anche peggiorato e la Cy ha rischiato di farsi portar via! 😀

Il pomeriggio passeggiata ad Ancona. É una cittá ricchissima di storia, ti affacci da un balcone di un palazzone anni 60 e ti trovi delle terme romane. Siamo andati su, fino ad un parco con un’antica torre di avvistamento ed un moderno faro. Da li ho fatto qualche foto alla cittá proprio nell’ora d’oro. A fine vacanza le riguarderdó per bene, spero che mi sia venuto qualche cosa di decente. Visto poi che era calato il buio ci siamo rinchiusi in biblioteca a leggere un po’ prima di andare alla Decathlon a prendere qualche vestito un po’ piú pesante. La Cy ha preso un ottimo giubbino da snowboard, io una calzamaglia da mettere sotto i pantaloni. #freddonontitemopiú!

Oggi invece siamo andati a San Lorenzo in Campo, un paesello in mezzo alle campagne marchigiane dove la Cy aveva la casa questa estate. Bello, bellissimo, anche qui foto della madonna. Peccato che ad un certo punto fosse impossibile andare avanti. Una salita completamente ghiacciata che portava al paese e non c’era modo di fare. Anche tornare indietro sarebbe stato complicato visto che avevamo superato una discesa mica da ridere e non ero molto sicuro a questo punto di riuscire a farla. Dopo aver provato un po’ di volte abbiamo chiesto ad una casa li vicina. Il proprietario ci dice che effettivamente quel pezzo é impraticabile se non con le Jeep, anche lui con la sua macchina non riesce a farlo d’inverno. Ci ha indicato una strada alternativa che ci ha riportati alla salvezza.

Adesso c’é un brodo di pollo che bolle in pentola, con il freddo che abbiamo preso ci sta, il pomeriggio lo passeremo leggendo e per questa sera dobbiamo ancora decidere, opzione cinema scartata visto che l’unica cosa decente, Lo Hobbit, l’abbiamo giá visto. Ieri ad Ancona abbiamo visto un paio di localini non male e sarebbe bello passare li la serata.

Intanto abbiamo fatto la spesa per una cenetta a base di pesce non male: antipasti vari, pasta fresca con manzancolle, spiedini di pesce. Il cenone, per lo meno, é assicurato! 😀

A domani!

Marche2k15 – Day1

Oggi giornata all’insegna del buon cibo a casa di @deneb_alpha!

Siamo stati a trovare Deneb, non lontano da Perugia. Il macellaio di fiducia aveva appena ”spezzato il maiale”, l’ideale sarebbe stato assistere alla macellazione ma il freddo di ieri ci ha rimbambiti parecchio e questa mattina abbiamo preferito dormire un po’ di piú e siamo arrivati tardi.

Ma prima, per prendere un po’ di famina, abbiamo fatto due passi al monte sopra casa. Questa foto l’avrei potuta fare in Valle d’Aosta, invece eravamo in Umbria.

Il menú del pranzo ha previsto pasta fatta in casa con macinato di maiale, fegatini di maiale e puntine di maiale. Tutto maiale! Un piatto cucinato meglio dell’altro!

Dopo di che siamo partiti per Senigallia, dove abbiamo preso l’appartamento: Sebnhotal, centrale e comodo vista castello.

Abbiamo fatto un po’ di spesa e finalmente la Cy ha trovato sollievo per il naso con i fazzolettini balsamici e il nasino é tornato da rosso acceso a un colore piú normale 😀

A parte questo appena tornati a casa ci siamo accorti subito che manca la cosa piú classica che manca sempre: lo zucchero. God damn’t.

Adesso camomillina, ebook e buona notte.

Marche2k15 – Day0

Quest’anno io e la Cy abbiamo deciso di fare il capodanno fuori casa, visto che tutti gli anni alla fin fine si sta da me con amici vari.
Abbiamo prenotato un’appartamento nelle marche, a Senigalia, posto tranquillo e strategico per spostarci a visitare altre cittá marchigiane e umbre.

Abbiamo peró deciso di aggiungere un giorno alla vacanza e siamo andati a Monteriggioni dove ci siamo incontrati con axjslack. Per chiunque abbia giocato ad Assassin’s Creed dovrebbe dire qualche cosa. 😀 É lí che si trova la villa Auditore. Ma solo nel gioco, la villa non esiste nella realtá! Devo dire che il paese mi ha deluso un po’, piú piccolo di quanto mi aspettassi e un po’ lasciato andare.

In compenso mi sono fatto due passi nella campagna attorno e li i panorami erano spettacolari.

Dopo Monteriggioni siamo andati in un’altra cittá ricostruita in AC: San Giminiano. FREEEEEEEEEEEEEDDOOOOOO!!!!!!!! La cittá é spettacolare, piena di torri da cui fare il salto della fede e i muri sono davvero pieni di sporgenze su cui arrampicarsi. Avessi la metá delle capacitá di Ezio sarebbe stato facile girare per i tetti del paese. 😀
Fossimo arrivati prima saremmo anche andati al museo delle torture, c’era l’esposizione di torture orientali. Rimarremo per sempre con il dubbio di come gli orientali si divertono.

A cena siamo stati in centro ad Arezzo alla “Vineria Ciao Dal Chiodo” e si é mangiato parecchio bene, roba bbbuona e sostanziosa. Io ho preso una ribollita di primo, come secondo anatra e coniglio porchettati. Adesso io non capisco che vita triste facciano i conigli lombardi per avere cosí poco sapore da morti.

Tra poco si fa colazione e poi via verso Bastardo da Marina!

Ciao!