Pollo arrosto, piú semplice di quanto pensassi! :)

Avete presente quei bei polletti arrosto che vedete all’esselunga, che mandano quel bel profumino? Beh, ho scoperto che non ci vuole poi molto a cucinarli e che, anzi, vengono moooooolto meglio nel forno di casa! 😀

Praticamente prendi il pollo intero, gli apri le gambe e gli infili nel figone (é veramente enorme! 😀 ) rosmarino, timo, finocchietto, aglio, insommma, un po’ di erbe varie, quello che capita capita. Piú ce n’é, meglio viene.

Poi ci sbrodoli sopra olio e una spolverata di spezie per carne da una parte e dall’altra e lo massaggi per bene in modo molto sensuale. Piú é sensuale il massaggio piú vene meglio.

Poi metti in forno 180 gradi per un’ora. A metá cottura lo giri.
Se vuoi fare le cose di fighe mettilo in qualche modo rialzato su una griglia e metti dell’acqua nella pirofila per far scolare il grasso. Io ho in giro una griglia con sotto tre piedi, non so da dove venga ma é adattissima allo scopo.

Visto che ci sei in una pirofila metti qualche patata con la buccia per intero sempre con olio e spezie per la carne. Setessi tempi di cottura e girata. Poi quando son cotte te le apri a metá e ci metti su un bel tocco di burro/margarina e un po’ di sale.

Col pollo ‘sta ricetta viene da dio, con la gallina un po’ meno. Insomma, questi sono i risultati.

Buon appetito! 😀